M77 ha aperto le porte a maggio 2014, in uno spazio post-industriale di 1000 metri quadrati, situato in una delle zone emergenti più creative di Milano, come risultato dell’impegno attivo di Giuseppe Lezzi ed Emanuela Baccaro nella scena artistica italiana e internazionale.

Gli ultimi vent’anni hanno infatti visto il Sig. Lezzi lavorare ad importanti mostre con prestigiosi musei ed istituzioni come ad esempio Palazzo Reale, PAC-Padiglione di Arte Contemporanea e la Triennale di Milano, così come i musei MACRO e MAXXI di Roma, solo per citarne alcuni.

La galleria è nata con lo scopo di dare ai collezionisti un luogo per esplorare le nuove tendenze dell’arte contemporanea, attraverso diversi linguaggi ed espressioni artistiche. Con l’obiettivo di diventare un epicentro culturale e una piattaforma di idee, la galleria è attivamente impegnata a ospitare presentazioni di libri, concerti ed eventi legati all’arte all’interno del suo programma espositivo.

La costante ricerca è ciò che ha portato M77 ad avviare dialoghi rilevanti con prestigiose gallerie internazionali. Collaborazioni recenti includono Jack Shainman per la mostra personale di Odili Donald Odita, Cheim & Read per quella di McDermott & McGough e Paul Kasmin Gallery per la mostra di Santi Moix. Ad oggi M77 rappresenta Emilio Isgrò, Maria Lai, Nino Migliori, Avish Khebrehzadeh e Braco Dimitrijevic.


COMUNICAZIONE IMPORTANTE: Sabato 21 settembre 2019 la Galleria rimarrà chiusa a causa della chiusura delle strade nel circondario di Viale Forlanini. La galleria riaprirà regolarmente martedì 24. Ci scusiamo per il disagio.